Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Campanelli Tamara, Urbani Cristina. La formazione infermieristica per la gestione dell’emergenza cardiocircolatoria intraospedaliera. Professioni infermieristiche 2010;63(2):115–118. 
Added by: Tania Diottasi (21/03/2011 13:56:43)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Campanelli2010
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Infermieristica clinica, Infermieristica specialistica, Management, Scienze della formazione
Sottocategorie: Formazione del personale, Formazione permanente, Infermieristica in area critica, Percorso diagnostico-terapeutico ass. (PDTA)
Keywords: Emergenze, Formazione permanente, Procedure assistenziali
Autori: Campanelli, Urbani
Collezione: Professioni infermieristiche
Visualizzazioni: 21/1900
Indice di Visite: 16%
Indice di Popolarità: 4%
Allegati    
Abstract     
(Trascritto dall'articolo).
Il presente lavoro vuole prendere in considerazione la formazione infermieristica relativa alla gestione delle emergenze intraospedaliere.
L’arresto cardiocircolatorio costituisce un quadro clinico di estrema emergenza, può anzi essere considerata l’emergenza per antonomasia poiché impedisce una sufficiente perfusione degli organi vitali di cui compromette la vitalità nel giro di pochi minuti.
Da qui ne deriva l’importanza di prestare immediatamente soccorso tramite le tecniche di rianimazione cardi-polmonare (BLS) e l’utilizzo, se necessario, del defibrillatore semiautomatico esterno (BLSD).
In questa ottica una corretta e adeguata formazione del personale medico ed in particolare infermieristico appare di fondamentale importanza.
In questo lavoro è stata effettuata una analisi conoscitiva della situazione attuale presso una struttura ospedaliera dell’Italia centrale riguardo la conoscenza di queste tecniche, alla loro reale applicazione ed alla disponibilità del materiale necessario al primo soccorso nei singoli reparti.
Added by: Tania Diottasi