Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Creazzo Carmine, Vagliano Liliana. Infermiere Pediatrico e territorio:prospettive e potenzialità. Gli infermieri dei bambini GISIP 2012;4(4):112–117. 
Added by: Loriana Lattanzi (07/11/2013 20:51:39)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Creazzo2012
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Gruppi occupazionali, Infermieristica clinica, Infermieristica di comunità, Management, Strutture sanitarie
Sottocategorie: Cure primarie, Infermiere di famiglia, Infermieri, Organizzazione del lavoro, Prevenzione
Keywords: , Infermieri pediatrici, Modelli organizzativi
Autori: Creazzo, Vagliano
Collezione: Gli infermieri dei bambini GISIP
Visualizzazioni: 1/1553
Indice di Visite: 19%
Indice di Popolarità: 4.75%
Allegati    
Abstract     
(Trascritto dall'articolo).

Introduzione: L’Infermieristica Pediatrica nel corso degli anni, ha subito un’evoluzione attraverso un percorso legislativo e formativo che l’ha portata a diventare professione sanitaria autonoma. Oggi l’Infermiere Pediatrico svolge la sua professione prevalentemente in ambito ospedaliero. Direttive europee e internazionali individuano l’Infermiere come figura centrale dell’Assistenza Sanitaria Primaria. Il Piano Sanitario Socio Regionale e le Linee guida per la gestione dell’emergenza-urgenza pediatrica nella regione Piemonte prevedono la presenza degli Infermieri nell’Assistenza Sanitaria Primaria territoriale.
Obiettivo: Verificare attraverso un’indagine di opinione se l’Infermiere Pediatrico, in collaborazione col Pediatra di Libera Scelta e il Pediatra Ospedaliero, è pronto ad affrontare questo nuovo ambito lavorativo.
Materiali e metodi: Attraverso un questionario standardizzato e semistrutturato sono state analizzate le opinioni di 50 infermieri laureati in Infermieristica Pediatrica, 50 Infermieri in possesso di diploma di Vigilatrice d’Infanzia, 50 Pediatri Ospedalieri e 50 Pediatri di Libera Scelta. E’ stata eseguita, inoltre, un’analisi delle competenze potenziali dell’Infermiere Pediatrico nella gestione dei codici bianchi in regime di libera professione, quindi extra ospedalieri.
Risultati: I gruppi intervistati affermano che l’aumentata attività dell’Infermiere Pediatrico sul territorio può avere una ricaduta positiva sulla riduzione della spesa sanitaria e che questo potrebbe portare a un miglioramento della qualità assistenziale e lavorativa. Il 64% degli Infermieri Pediatrici in organico al Pronto Soccorso dell’Ospedale Infantile Regina Margherita, ha segnalato che il 30,12% delle voci del Nomenclatore Tariffario Nazionale sono abitualmente svolte e quindi, potenzialmente trasferibili in regime di libera professione sul territorio.
Discussione: Trasferire le competenze dell’Infermiere Pediatrico sul territorio porterebbe allo sviluppo di nuove potenzialità per l’Infermiere Pediatrico e contribuirebbe a concretizzare la rete di cure primarie ipotizzata dalle direttive europee e realizzata in alcuni paesi Europei.
Added by: Loriana Lattanzi