Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Agnoletti Marisa, Bombardi Serena, D'Ascenzo Pamela, Milanesi Lisa, Privitera Carla, Tramonti Laura, Cocchi Donatella. Confronto di efficacia tra due apparecchiature per fototerapia nell’iperbilirubinemia del neonato. Studio clinico randomizzato. Gli infermieri dei bambini GISIP 2014;6(1):7–9. 
Added by: Loriana Lattanzi (13/03/2015 16:43:47)   Last edited by: Loriana Lattanzi (13/03/2015 16:46:52)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Agnoletti2014
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Infermieristica clinica, Infermieristica specialistica, Metodologia dell'assistenza infermieristica
Sottocategorie: Infermieristica in neonatologia, Infermieristica in pediatria, Percorso diagnostico-terapeutico ass. (PDTA)
Keywords: Procedure diagnostiche, Procedure terapeutiche
Autori: Agnoletti, Bombardi, Cocchi, D'Ascenzo, Milanesi, Privitera, Tramonti
Collezione: Gli infermieri dei bambini GISIP
Visualizzazioni: 1/1271
Indice di Visite: 18%
Indice di Popolarità: 4.5%
Allegati    
Abstract     
(Trascritto dall'articolo).
La fototerapia è il trattamento ormai consolidato dell’iperbilirubinemia neonatale, secondo linee guida internazionalmente riconosciute. Nel corso degli anni, lo sviluppo tecnologico ha portato all’acquisizione di apparecchiature che utilizzano, come sorgente luminosa, lampade a fluorescenza, lampade alogene, sistemi a fibre ottiche e, infine, diodi ad emissione luminosa (LED) blu.
Obiettivi. La recente introduzione nella nostra U.O. di apparecchiature con LED blu ci ha suggerito un confronto di efficacia con il vecchio sistema a lampade fluorescenti (LF) a luce bianca tuttora in uso.
Metodi. Due gruppi di neonati con iperbilirubinemia sono stati sottoposti in maniera prospettica e randomizzata a fototerapia con LF o con LED blu per 24 ore. Durante il trattamento sono state valutate le variazioni della bilirubina sierica, dell’ematocrito e del peso.
Risultati. Sono stati studiati 40 neonati con iperbilirubinemia, divisi in due gruppi comparabili per sesso, età gestazionale, età e peso. La riduzione media della bilirubina nelle 24 ore è risultata paragonabile nel gruppo LF e nel gruppo LED (4.3 mg/dl, DS 1.9 vs. 4.7 mg/dl, DS 1.3; p=0.4), così come l’andamento dell’ematocrito. I neonati del gruppo LED hanno mostrato un lieve ma significativo incremento ponderale rispetto a quelli del gruppo LF, rispettivamente 59 gr (range: da -12 a +148) vs. 8 g (range: da -135 a +120); p=0.0025).
Conclusioni. I due sistemi per fototerapia, attualmente in uso, hanno mostrato paragonabile efficacia.
Added by: Loriana Lattanzi  Last edited by: Loriana Lattanzi