Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

WIKINDX Resources  

Affonso Dyanne D, Doran Diane. Coltivare le scoperte nella ricerca sulla sicurezza del paziente: una struttura concettuale. International nursing perspectives 2002;2(1):33–47. 
Added by: Teresa Compagnone (4/10/07, 11:30 AM)   Last edited by: Teresa Compagnone (11/19/09, 12:26 PM)
Resource type: Journal Article
ID no. (ISBN etc.): 1592-6478
BibTeX citation key: Affonso2002a
View all bibliographic details
Categories: Infermieristica clinica, Management, Metodologia dell'assistenza infermieristica, Teorie infermieristiche
Subcategories: Processo di assistenza, Risk management, Sicurezza, Sistema di gestione della qualità
Keywords: Risk management
Creators: Affonso, Doran
Publisher:
Collection: International nursing perspectives
Views: 18/2394
Attachments  
Abstract
(Trascritto dall'articolo).
Introduzione. Una scienza sulla sicurezza del paziente sta evolvendo rapidamente in questi ultimi anni sotto la pressione del pubblico, con lo scopo di individuare nuovi e migliori modi di erogare un’assistenza più sicura ai pazienti. Questo articolo propone una nuova visione del problema della sicurezza del paziente, che si sposta dall’approccio corrente predominante che mira semplicemente all’individuazione degli errori e alla gestione del rischio verso una prospettiva più ampia di quello che costituisce la sicurezza del paziente. Viene presentata una struttura concettuale che permette di guidare le innovazioni che riguardano la sicurezza del paziente nel campo della ricerca, della pratica e dell’educazione.
Problema. In questa nuova visione il concetto di sicurezza del paziente prevede la protezione delle persone dal danno (reale o potenziale) e la promozione della capacità umana di mantenersi in vita attraverso i processi che assistono, guariscono e migliorano le risposte verso la salute e il benessere quando si forniscono cure nelle esperienze di malessere, patologie ed altri eventi correlati alla salute. La struttura concettuale proposta identifica quattro categorie di azioni per indirizzare la ricerca sulla sicurezza del paziente, l’educazione e la pratica. Questi comprendono: a) costruire gli strumenti tecnologici per creare modalità più sicure di gestione dei farmaci e dei dispositivi; b) applicare il modello dei fattori umani per creare ambienti di lavoro più sicuri; c) riformare la cultura organizzativa per creare le condizioni per il pensiero critico, la pratica etica e le opportunità per l’apprendimento; d) stabilire processi per l’ottimizzazione dell’assistenza sicura. Quattro categorie di esiti hanno poi l’obiettivo di misurare questo modello: qualità dell’assistenza, comunicazioni e relazioni di lavoro ottimali, pratica basata sull’evidenza per trasformare gli attuali servizi clinici, e stabilire ambienti con una priorità per l’apprendimento/insegnamento per educare una nuova generazione di scienziati della salute e di erogatori di assistenza responsabili della sicurezza del paziente.
Conclusioni. La struttura concettuale presentata stabilisce un ordine del giorno olistico per il sapere accademico e per la pratica, che supera la classica divisione tra le varie discipline.
Added by: Teresa Compagnone  Last edited by: Teresa Compagnone
WIKINDX 6.7.0 | Total resources: 8010 | Username: -- | Bibliography: WIKINDX Master Bibliography | Style: British Medical Journal (BMJ)