Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Bambi Stefano, Lucchini Alberto, Rasero Laura. Weaning da ventilazione meccanica a breve e lungo termine nei pazienti adulti. Aggiornamenti. Scenario 2015;32(1):5–20. 
Added by: Paola Cortesini (26/08/2015 08:05:36)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Bambi2015a
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Infermieristica clinica, Infermieristica specialistica, Management, Metodologia dell'assistenza infermieristica
Sottocategorie: Complessità assistenziale, Infermieristica basata sulle prove di efficacia, Infermieristica in area critica, Percorso diagnostico-terapeutico ass. (PDTA), Piani di assistenza, Protocolli, Respirazione, Valutazione infermieristica, Valutazione infermieristica
Keywords: Procedure diagnostiche, Procedure terapeutiche, Terapia intensiva
Autori: Bambi, Lucchini, Rasero
Collezione: Scenario
Visualizzazioni: 24/1353
Indice di Visite: 18%
Indice di Popolarità: 4.5%
Allegati    
Abstract     
Trascritto dall’articolo.
Introduzione: lo svezzamento dei pazienti adulti dalla ventilazione meccanica (VM) in terapia intensiva (TI) è tuttora tra i cosiddetti hot topics in area critica poiché l’aumento del tempo di permanenza in ventilazione si associa ad un incremento di mortalità. Il weaning è attualmente classificato in semplice, difficile o prolungato sulla base del tempo e dei tentativi impiegati per raggiungere l’indipendenza del paziente dal ventilatore.
Problema: questo articolo ha l’obiettivo di fornire i più recenti aggiornamenti circa il weaning da ventilazione meccanica in TI nei pazienti adulti, assieme alle controversie attuali e ad alcuni spunti di riflessione critica.
Risultati: nella VM short term è necessario mantenere l’attenzione focalizzata sull’individuazione precoce dei criteri di arruolamento dei pazienti ai tentativi di respiro spontaneo. I protocolli di weaning si possono configurare come strumento di omogeneizzazione degli approcci, ma sono ancora bassi i livelli di evidenza a supporto del loro impiego indiscriminato. I bundle of care per il weaning non sono attualmente supportati da alcun livello di evidenza scientifica. La ventilazione non invasiva sembra assumere un ruolo decisivo in termini di efficacia nella riduzione dei tempi di VM in generale, favorendo una più precoce estubazione dei pazienti ed offrendosi come strumento di prevenzione della reintubazione nei casi in cui si sviluppi nuovamente insufficienza respiratoria. La prolonged mechanical ventilation (PMV) viene a configurarsi al momento dell’esecuzione di tracheostomia nei pazienti con ripetuto fallimento di tentativi di weaning, pur non essendo ancor oggi definito un timing ottimale per la procedura. La PMV richiede, nell’obiettivo di divezzare il paziente difficile, un approccio mutidimensionale e multiprofessionale dove possono trovare spazio anche score complessi come il Burns Wean Assessment Program, tenendo presente che queste condizioni richiedono un ampio impiego di risorse e gli esiti sono frequentemente dipendenti dalle comorbidità presenti e dall’età avanzata.
Parole chiave: weaning; terapia intensiva; ventilazione meccanica; estubazione.
Added by: Paola Cortesini  Last edited by: Paola Cortesini