Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Pavan Anna, Palese Alvisa. Definizione, strumenti di accertamento e prevalenza dei disturbi da stress post traumatico correlati alle cure intensive: revisione narrativa della letteratura.. Scenario 2015;32(1):21–28. 
Added by: Paola Cortesini (26/08/2015 08:22:13)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Pavan2015
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Etica, Gruppi occupazionali, Igiene, Infermieristica clinica, Infermieristica di comunità, Infermieristica specialistica, Management, Metodologia dell'assistenza infermieristica, Metodologia della ricerca, Psicologia
Sottocategorie: Complessità assistenziale, Comunicazione, Continuità assistenziale, Epidemiologia, Infermieristica in area critica, Infermieristica in neurologia, Infermieristica in psichiatria, Personale ausiliario, Processo di assistenza, Protocolli, Qualità di vita, Rapporto infermiere-paziente, Sicurezza, Stress, Valutazione infermieristica, Valutazione infermieristica
Keywords: Contenzione, Educazione sanitaria, Promozione della salute, Riabilitazione psichiatrica, Terapia intensiva
Autori: Palese, Pavan
Collezione: Scenario
Visualizzazioni: 4/1233
Indice di Visite: 20%
Indice di Popolarità: 5%
Allegati    
Abstract     
Trascritto dall’articolo.
Introduzione: I disturbi da stress post traumatico (post traumatic stress disorders, PTSD) impattano pesantemente sugli outcome dei pazienti sottoposti a cure intensive. Si è svolta quindi una revisione narrativa allo scopo di dare una definizione di PTSD, chiarire quali siano gli strumenti di accertamento e definire un quadro di prevalenza del fenomeno.
Materiali e metodi: si è svolta una revisione della letteratura su banca dati Medline per definire il concetto di PTSD e la loro prevalenza. Si sono utilizzati i seguenti Mesh Terms per il primo aspetto: “Stress Disorders, Post-Traumatic” [Mesh] e “Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders” [Mesh]. Per il secondo: “Stress Disorders, Post Traumatic”[Mesh], “Intensive Care Units” [Mesh], “Prevalence” [Mesh], “Critical Ilness” [Mesh], “Outcome Assessment (Healt Care)” [Mesh]. Per gli strumenti di accertamento, invece, si è analizzata criticamente una revisione sistematica di riferimento sulla tematica e si è proceduto con ricerca ascendente e discendente su Scopus database.
Risultati: I PTSD sono disturbi che si compongono di sintomi di evitamento, pensieri intrusivi, iperarousal e alterazioni in negativo della cognizione e del tono dell’umore. Gli strumenti di self-report raccomandati per accertare i PTSD correlati alle cure intensive sono la Post-traumatic Diagnositic Scale (PSD) e la Impact of Event Scale Revise (IES-R). La prevalenza del fenomeno varia da 0 a 64% se prodotta con diagnosi clinica e da 0 a 75% se risultante da strumenti di self-report.
Discussione: la variabilità dei dati nei confronti dei PTSD deriva dalla mancanza di precisi schemi fisiopatologici e di fattori di rischio. Inoltre, la presenza di numerosi strumenti di accertamento che spesso non possono confermare la diagnosi, contribuisce a creare disomogeneità, così come le diverse variabili prese in considerazione dagli studi.
Conclusioni: gli infermieri svolgono un ruolo importante nel riconoscere anticipatamente i sintomi, implementare strategie preventive (diari, servizi clinici psicologici e programmi strutturati di follow-up) e documentare l’andamento dei problemi sia nei contesti di area critica si in quelli di cure a lungo termine.
Parole chiave: disturbi da stress post traumatico, unità di terapia intensiva, prevalenza, accertamento.
Added by: Paola Cortesini