Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Ratti Maria Monica, Rossi Alessandro, Delli Zotti Giulia Bruna, Sarno Lucio, Spotti Donatella. Supporto sociale, distress psicologico e depressione nei pazienti emodializzati. Psicologia della salute 2017(1):112–122. 
Added by: Valentina Biagioli (05/11/2017 19:39:27)   Last edited by: Valentina Biagioli (27/11/2018 21:00:34)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Ratti2017
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Infermieristica clinica, Psicologia
Sottocategorie: Psicologia della salute, Qualità di vita
Keywords: Depressione, Emodialisi, Nefrologia
Autori: Delli Zotti, Ratti, Rossi, Sarno, Spotti
Collezione: Psicologia della salute
Visualizzazioni: 1/1080
Indice di Visite: 25%
Indice di Popolarità: 6.25%
Allegati    
Abstract     

L’insufficienza renale cronica (End stage renal disease, ESRD) e il necessario trattamento di emodialisi impongono al malato considerevoli cambiamenti nell’organizzazione e nella gestione della propria vita. Spesso, queste modificazioni sono all’origine di forti stati di disagio psicologico (e.g.: distress) e di sintomi/sintomatologie a carattere depressivo. Questi stati negativi sono spesso in grado di intaccare l’efficacia delle terapie mediche creando gravi modificazioni nella salute e nella qualità della vita del paziente emodializzato. Tuttavia, nei pazienti affetti da patologie croniche, la presenza/assenza di risorse sociali sembrerebbe essere associata, rispettivamente, a un minore/maggiore stato di disagio e di malessere psicologico. Scopo di questo studio è valutare, in un campione di pazienti affetti da ESDR, se la percezione di un alto (vs. basso) supporto sociale sia effettivamente associata a uno stato di benessere psicologico migliore (vs. peggiore). I risultati sembrerebbero confermare tale legame. In particolare, i pazienti emodializzati che beneficiano di risorse sociali mostrerebbero minori livelli di disagio psicologico rispetto a coloro i quali percepiscono un minor supporto sociale. Questo studio sottolinea l’importanza della valutazione psicologica dei pazienti affetti da ESRD. In particolare, individuare e identificare la presenza/assenza di supporto sociale, potrebbe quindi rivelarsi un aspetto chiave per impostare piani di prevenzione e di intervento per la gestione e la remissione del disagio psicologico in pazienti emodializzati.

(Trascritto dall'articolo).