Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Accardi Roberto. Alimentazione e fibrosi cistica: il ruolo della dieta sulla funzionalità respiratoria e sullaqualità di vita.Studio osservazionale. Italian Journal of Nursing 2017;20(22):34–37. 
Added by: Antonina Ingrassia (18/03/2019 08:30:13)   Last edited by: Claudia Onofri (09/02/2021 15:49:26)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Accardi2017
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Infermieristica clinica
Sottocategorie: Alimentazione, Qualità di vita
Keywords: Dieta
Autori: Accardi
Collezione: Italian Journal of Nursing
Visualizzazioni: 5/1168
Indice di Visite: 36%
Indice di Popolarità: 9%
Allegati    
Abstract     

(Trascritto dall’articolo).                                                                                                                                                                                            La nutrizione e l’assunzione di nutrienti adeguata cosi come descritta in letteratura è fondamentale per gli assistiti affetti da Fibrosi Cistica. La malnutrizione e infatti un problema ancora aperto per questa patologia ed ha un impatto sulla funzionalità respiratoria e sulla qualità di vita. Questo studio si propone di indagare se gli assistiti affetti da Fibrosi Cistica, che frequentano l’ambulatorio di riferimento della Fondazione IRCCS Ca Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, seguono una dieta prescritta da un esperto e se l’eventuale dieta incida o meno sulla funzionalita respiratoria e sulla qualità di vita. E stato utilizzato il questionario CFQ-R per valutare la qualità di vita; sono state invece poste domande ad hoc riguardanti le abitudini alimentari. I dati sulla funzionalità respiratoria, infine, sono stati raccolti da fonti secondarie. La raccolta dati è durata quattro settimane, a partire dal 12 settembre 2016 e si è svolta presso l’ambulatorio di Fibrosi Cistica della Fondazione. L’analisi statistica dei dati ha dimostrato che non vi è una significativa correlazione tra la dieta prescritta e i valori di FEV1% e qualità di vita dal punto di vista statistico; l’assunzione di una dieta prescritta presenta comunque una rilevanza clinica per quanto riguarda l’impatto sulla FEV1%. Emerge invece che e mancante invece tutta l’informazione e l’educazione del paziente riguardo il trattamento dietetico.