Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Ferraiuolo F, Cicala C. Studio Cross-section sulla metodologia corretta di conteggio degli aghi utilizzati durante l’intervento chirurgico. AICO. Organo ufficiale dell'associazione italiana infermieri di camera operatoria 2019;31(3):29–44. 
Added by: Sandro Filardi (15/03/2020 10:55:21)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Ferraiuolo2019a
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Infermieristica specialistica, Management, Metodologia della ricerca
Sottocategorie: Infermieristica intraoperatoria, Procedure organizzative, Ricerca descrittiva
Keywords: Prevenzione degli incidenti
Autori: Cicala, Ferraiuolo
Collezione: AICO. Organo ufficiale dell'associazione italiana infermieri di camera operatoria
Visualizzazioni: 5/699
Indice di Visite: 37%
Indice di Popolarità: 9.25%
Allegati    
Abstract     
(Trascritto dall’articolo).
Dai dati della letteratura risulta che la ritenzione non intenzionale di garze, aghi, strumenti e altro materiale all’interno del sito chirurgico, si verifica con rapporto di 1/1000-3000 procedure chirurgiche l’anno. Nel 2008, il Ministero della Salute Italiano ha emanato la “Raccomandazione per prevenire la ritenzione di garze, aghi, strumenti o altro materiale all’interno del sito chirurgico”. L’obiettivo è fornire un modello operativo da implementare in tutte le strutture sanitarie del nostro paese. L’obiettivo della ricerca è comprendere se gli infermieri che prestano servizio nelle sale operatorie, conoscono e gestiscono correttamente tutte le indicazioni descritte nella “Raccomandazione n.2 del Marzo 2008 per prevenire la ritenzione di garze, strumenti o altro materiale nel sito chirurgico”, focalizzando l’attenzione sulla corretta gestione e conteggio degli aghi chirurgici che si utilizzano durante l’intervento chirurgico. La Raccomandazione indica “quando” effettuare il conteggio ma non fornisce indicazioni su “come” eseguire materialmente il conteggio degli aghi, garze/tamponi e strumenti chirurgici. Ogni azienda sanitaria decide di adottare le giuste strategie organizzative per ovviare a questa mancanza. E’ stato condotto uno studio Cross-section rivolto agli infermieri che hanno partecipato al Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Infermieri di Camera Operatoria che si è tenuto dal 2 al 4 maggio 2019 a Riccione. Il questionario è stato diviso in due parti: la prima parte, che si compone di nove domande, è così divisa: due domande in cui il partecipante indica la sua carriera lavorativa e la regione di provenienza, una domanda in cui indica il ruolo lavorativo e sei domande in cui si indaga la corretta gestione che i partecipanti mettono in atto nell’utilizzo degli aghi chirurgici e dei taglienti durante l’intervento chirurgico; nella seconda parte, che si compone di altre tre domande, si indaga come i partecipanti gestiscono eventuali discordanze nel conteggio finale di garze, aghi, taglienti, strumenti ed altro, al termine di un intervento chirurgico. La ricerca aveva l’obiettivo di comprendere quali fossero le strategie messe in essere dalle aziende sanitarie e dagli infermieri per gestire correttamente il conteggio degli aghi chirurgici che si utilizzano durante un intervento chirurgico, sia nei comportamenti da adottare nel caso in cui il conteggio finale risulti discordante rispetto a quello iniziale. A tale proposito le Raccomandazioni del Ministero della Salute risultano essere poco esaustive, soprattutto nella descrizione delle modalità di esecuzione del conteggio.