Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Gatti Chiara, Pelusio Gilda, Borgognoni Cinzia, Marcelli Stefano, Giovagnoli Marina, Mercanti Rosalia, et al.  La cartella integrata come strumento di valorizzazione delle competenze: risultati di un progetto

multidisciplinare in unità spinale. NEU 2018;37(2):35–42. 
Added by: Laura Scozzo (26/06/2020 10:54:39)

Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Gatti2018b
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Etica, Infermieristica clinica, Metodologia dell'assistenza infermieristica
Sottocategorie: Comunicazione, Documentazione sanitaria, Rapporto medico-infermiere
Keywords: Comunicazione équipe, Documentazione infermieristica
Autori: Borgognoni, Ciannavei, Gatti, Giovagnoli, Marcelli, Mercanti, Pelusio, Pioli
Collezione: NEU
Visualizzazioni: 2/750
Indice di Visite: 33%
Indice di Popolarità: 8.25%
Allegati    
Abstract     

(Trascritto dall’articolo). Finalità e obiettivi: l’obiettivo del lavoro è l’elaborazione e l’implementazione di una car­tella clinica integrata nella sos unità spinale per mielolesioni acute dell’Azienda ospedalie­ro universitaria Ospedali Riuniti di Ancona. Background: la cartella clinica è lo stru­mento informativo individuale finalizzato a rilevare tutte le informazioni anagrafiche e cli­niche relative ad un paziente e ad un singolo episodio di ricovero. Ad oggi, non vi è un cri­terio univoco sulle modalità di strutturazio­ne compilazione della cartella e, consultando la documentazione dei pazienti, non sempre è possibile capirne l’approccio ed il percorso cli­nico diagnostico terapeutico ed integrare le informazioni tra di loro. Disegno della ricerca: Lo studio è di tipo osservazionale prospettico realizzato in due fasi distinte: la prima di analisi del contesto e realizzazione della cartella clinica integrata e la seconda di sperimentazione della stessa. Materiali e metodi: il lavoro è stato con­dotto presso l’unità spinale per mielolesioni acute appartenente alla s.o.d. neurochirurgia Ospedali Riuniti di Ancona. Ha coinvolto tutto il personale afferente al reparto per un totale di 13 professionisti. Risultati: la cartella integrata è stata rea­lizzata in formato a4, divisa in sezioni separa­te tra di loro da divisori colorati con indicata l’area di riferimento. Da un primo esame dei risultati ottenuti dall’introduzione di que­sto strumento, focalizzato sul miglioramento dell’integrazione del processo clinico assi­stenziale e sulla maturazione di un senso di appartenenza al gruppo, si è riscontrato tra i professionisti coinvolti maggiore affiatamento e miglioramenti nell’organizzazione dell’atti­vità assistenziale, riscontrati concordemente dal giudizio dei pazienti e del team. Conclusioni: l’utilizzo di tale documento consente ad ogni professionista di veder ricono­sciuta una maggiore qualificazione personale e professionale all’interno del team assistenziale, recuperando i lati positivi del lavoro d’equipe nel miglior rapporto medico professionista sani­tario ed abbandonando le conflittualità che mi­nano la gestione interdisciplinare del paziente.