Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Ferretta Ilaria, Alberti Annalisa, Destrebecq Anne. Il sintomo dolore nella persona con disturbi cognitivi: ruolo dell’infermiere una revisione della letteratura. Italian Journal of Nursing 2021;24(37):42–47. 
Added by: Antonina Ingrassia (11/11/2022 16:00:14)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Ferretta2021
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Infermieristica clinica, Metodologia dell'assistenza infermieristica
Sottocategorie: Dolore, Piani di assistenza, Scale di valutazione
Keywords: Gestione del dolore
Autori: Alberti, Destrebecq, Ferretta
Collezione: Italian Journal of Nursing
Visualizzazioni: 41/41
Indice di Visite: 94%
Indice di Popolarità: 23.5%
Allegati    
Abstract     

(Trascritto dall’articolo).                                                                                                                                                                          Introduzione. Il sintomo dolore è spesso difficile da riconoscere nei soggetti affetti da disturbi cognitivi. La letteratura evidenzia come sia un problema molto presente nei diversi setting assistenziali. Il ruolo dell’infermiere risulta fondamentale per dare voce, attraverso apposite scale di valutazione, a questi soggetti cosicchè  il loro dolore possa essere riconosciuto, registrato e trattato. Materiali e metodi. Lo studio condotto si fonda sulla revisione della letteratura mediante consultazione delle principali banche dati: PubMed e EBSCOhost. Sono stati identificati nei criteri d’inclusione tutti gli studi realizzati tra il 2010-2020 e reclutati soggetti adulti di età compresa tra 65 e 90 anni con diagnosi di Morbo di Alzheimer e Demenza senile. Tra i criteri di esclusione si annoverano gli studi in letteratura condotti prima del 2010 e i soggetti adulti con età minore di 65 anni con diagnosi di patologie psichiatriche. Risultati: dopo screening degli articoli proposti, sono stati inclusi 11 studi e la Scala PAINAD e risultata lo strumento più indicato nel rilevare il dolore nel paziente con demenza. Discussione e conclusioni. Dopo disamina degli strumenti disponibili in letteratura, emerge che la Scala PAINAD risulti lo strumento più appropriato, più rapido da somministrare e adattabile a diversi setting. I soggetti affetti da forme di demenza non sono in grado di comunicare ed esprimere il loro dolore attraverso i comuni strumenti di rilevazione self-report presenti nei vari setting assistenziali, dunque andrebbero introdotti strumenti specifici e validati, al fine di poterli somministrare quotidianamente a pazienti affetti da demenza. L’infermiere, è una figura centrale nella rilevazione e valutazione accurata e tempestiva del sintomo dolore, andrebbe approfondito il percorso di formazione riguardante la gestione del dolore nei soggetti affetti da disturbi cognitivi, poichè riconoscerne e misurarne caratteristiche ed intensità, si ritiene siano tappe di fondamentale importanza quando si considera la cura complessiva dei soggetti affetti da demenza.


  
Notes     
Rivista on line.