Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

WIKINDX Resources  

Da Rin Della Mora Roberta, Calza Simona, Brizzolara Erica, Servelli Simona, Subbrero Milvia, Scelsi Silvia. L’aspirazione endotracheale del neonato intubato: indagine conoscitiva sui criteri decisionali infermieristici. Scenario 2020;37(4):15–24. 
Added by: Daniela Forte (12/26/22, 4:27 PM)   
Resource type: Journal Article
BibTeX citation key: DaRinDellaMora2020
View all bibliographic details
Categories: Gruppi occupazionali, Infermieristica clinica, Infermieristica specialistica, Metodologia dell'assistenza infermieristica
Subcategories: Accertamento, Infermieri, Infermieristica in area critica, Infermieristica in neonatologia, Interventi infermieristici, Omeostasi, Respirazione, Valutazione infermieristica
Keywords: Infermieri pediatrici, Nascita pretermine, Pediatria, Procedure assistenziali, Terapia intensiva, Ventilazione assistita
Creators: Brizzolara, Calza, Da Rin Della Mora, Scelsi, Servelli, Subbrero
Publisher:
Collection: Scenario
Views: 23/453
Attachments  
Abstract
(Trascritto dall’articolo).
Introduzione: La gestione delle vie aeree è cruciale per il supporto vitale; l’aspirazione endotracheale, che consente di rimuovere le secrezioni presenti in trachea e nei bronchi principali, rappresenta uno degli aspetti più critici dell’attività infermieristica. Dati i potenziali effetti dannosi, è importante identificare i criteri sulla base dei quali viene effettuata e le modalità di effettuazione.
Obiettivo: Descrivere i criteri decisionali relativi all’aspirazione endotracheale del nato a termine e pretermine da parte del personale infermieristico di due UU.OO.  di area critica di un ospedale pediatrico italiano di terzo livello. Metodo: Survey con questionario validato.
Risultati: I criteri sulla base dei quali identificare il bisogno di aspirazione endotracheale considerati più importanti riguardano gli indicatori di ostruzione del tubo endotracheale da parte di secrezioni, anche se una minoranza ritiene molto importante l’aspirazione a orari fissi, modalità sconsigliata e, pur trattandosi di una procedura infermieristica, un terzo dei rispondenti ritiene importantissima l’indicazione/prescrizione del medico; il calibro del tubo endotracheale è ritenuto importante/importantissimo nella scelta della dimensione del catetere da utilizzare, e la lunghezza del tubo endotracheale è considerata molto importante/importantissima nel determinare la profondità di aspirazione. Il peso del neonato e le caratteristiche delle secrezioni sono considerati importanti nel determinare la pressione negativa; la comparsa di desaturazione, cianosi e alterazioni emodinamiche sono considerati i criteri più importanti per determinare la durata della procedura. L’iperossigenazione è effettuata più nel nato a termine che nel pretermine; le instillazioni con soluzione fisiologica, aspetto controverso in letteratura, sono effettuate a volte dalla maggioranza dei rispondenti; l’igiene orale è effettuata dalla quasi totalità dei rispondenti.
Conclusioni: Non emergono differenze sostanziali relativamente alla maggior parte dei criteri decisionali tra nato a termine e pretermine, anche se i risultati dimostrano uniformità per alcuni criteri e carenza di uniformità per altri.
Added by: Edvige Fanfera  Last edited by: Daniela Forte
Notes
Presenti tabelle risultati della ricerca
  
WIKINDX 6.7.0 | Total resources: 8010 | Username: -- | Bibliography: WIKINDX Master Bibliography | Style: British Medical Journal (BMJ)