Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

D'Angelo Daniela, Accettone Roberto, Caggianelli Gabriele, Fiorini Jacopo, Pampoorickel Kusumam, Sferrazza Silvia. Estratto della Linea Guida SIOT “Prevenzione delle infezioni in Chirurgia ortopedica”. Infermiere Oggi 2021;31(4):23–30. 
Added by: Barbara Di Donato (11/05/2022 17:16:34)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: DAngelo2021
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Infermieristica specialistica, Metodologia dell'assistenza infermieristica
Sottocategorie: Documentazione sanitaria, Infermieristica basata sulle prove di efficacia, Infermieristica in ortopedia, Linee guida
Autori: Accettone, Caggianelli, D'Angelo, Fiorini, Pampoorickel, Sferrazza
Collezione: Infermiere Oggi
Visualizzazioni: 34/34
Indice di Visite: 88%
Indice di Popolarità: 22%
Allegati    
Abstract     

(Trascritto dall'articolo).

INTRODUZIONE La prevenzione delle infezioni del sito chirurgico rappresenta una priorità del Sistema Sanitario Nazionale, soprattutto in ragione delle gravi conseguenze post-operatorie (es. aumento della morbilità, della mortalità, dell’ospedalizzazione e dei costi) che le infezioni possono determinare. In Chirurgia ortopedica il tasso di infezione è fortunatamente piuttosto basso, intorno allo 0,5-2% per gli interventi elettivi. Tuttavia, la possibilità di infezione rappresenta un rischio per la salute del paziente. La presente LG si rivolge a pazienti adulti sottoposti a Chirurgia ortopedica e traumatologica nelle strutture sanitarie italiane, con l’esclusione degli interventi oncologici e su fratture esposte. Il Gruppo di lavoro (GdL) ha utilizzato come riferimento le Linee Guida (LG) del Centers for Disease Control and Prevention (CDC) del 2017 e ha elaborato dieci raccomandazioni basate su quesiti clinici di grande interesse clinico-assistenziale. OBIETTIVI DELLA LG Lo scopo della presente LG è quello di fornire raccomandazioni sulle procedure idonee a minimizzare i fattori di rischio legati al paziente, alla contaminazione batterica intraoperatoria e allo sviluppo dei microrganismi nel campo operatorio. DESTINATARI Le raccomandazioni contenute nella presente LG sono destinate agli operatori sanitari a vario titolo coinvolti nella prevenzione delle infezioni del sito chirurgico (ISC) in Ortopedia e Traumatologia (Medici di medicina generale, Chirurghi Ortopedici, Anestesisti, Infettivologi, Infermieri di sala operatoria e di reparto, direzioni sanitarie ecc.) e a pazienti/cittadini. La LG non si applica alla gestione delle fratture esposte, a pazienti in età pediatrica e a pazienti oncologici. GRUPPO DI LAVORO Il documento nasce dalla collaborazione fra il SIOT (Società italiana di Ortopedia e Traumatologia) e diverse Società scientifiche e associazioni: - Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali (SIMIT) - Gruppo di studio SIOT Infezioni - Commissione SIOT Linee Guida - Commissione SIOT per il Rischio Clinico - Gruppo Italiano per lo Studio e le Terapie delle Infezioni Osteoarticolari (GISTIO) - Gruppo di Lavoro Ortopedia Basata su prove di Efficacia (GLOBE) - Associazione nazionale Infermieri Prevenzione Infezioni Ospedaliere (ANIPIO) - Associazione nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare (APMAR) METODOLOGIA La LG è stata sviluppata seguendo la rigorosa struttura metodologica contenuta nel “Manuale metodologico per la produzione di linee guida di Pratica Clinica” elaborato dal CNEC (https://snlg.iss.it/). La valutazione della qualità delle prove è indicata come segue: Categorie GRADE per la qualità delle prove Alta: sicuramente l’effetto reale è vicino a quello espresso dalla stima dell’effetto. Moderata: la stima dell’effetto è abbastanza affidabile. L’effetto reale sembra vicino a quello della stima ma potrebbe anche esserne sostanzialmente diverso. Bassa: l’affidabilità della stima dell’effetto è scarsa. L’effetto reale potrebbe essere sostanzialmente diverso dalla stima. Molto bassa: la stima dell’effetto è inaffidabile. È verosimile che l’effetto reale sia sostanzialmente diverso dalla stima. Forza delle raccomandazioni GRADE Forte: il panel ritiene che gli effetti desiderabili della aderenza a una raccomandazione siano superiori agli effetti indesiderabili. Debole: il panel ritiene che gli effetti desiderabili della aderenza a una raccomandazione probabilmente sono superiori a quelli indesiderabili, ma non ne è certo. RISULTATI Di seguito, i quesiti clinici e le raccomandazioni sviluppate dalla Linea Guida SIOT.