Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Balzan S, Cicala C, Mencio V. Le procedure globali: una proposta educativa per avviare al pensiero critico. AICO. Organo ufficiale dell'associazione italiana infermieri di camera operatoria 2021;33(3):249–259. 
Added by: Sandro Filardi (02/06/2022 10:14:04)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Balzan2021c
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Infermieristica specialistica, Metodologia dell'assistenza infermieristica, Metodologia della ricerca
Sottocategorie: Infermieristica in chirurgia, Progetti di ricerca, Relazione di aiuto
Autori: Balzan, Cicala, Mencio
Collezione: AICO. Organo ufficiale dell'associazione italiana infermieri di camera operatoria
Visualizzazioni: 2/59
Indice di Visite: 87%
Indice di Popolarità: 21.75%
Allegati    
Abstract     
(Trascritto dall’articolo).
Introduzione: le professioni infermieristiche sono impoverite da un professionalismo tecnico invadente che oscura l’essenza dell’essere infermiere. C’è bisogno di educare alla profondità e al coinvolgimento emotivo per dare accesso al senso di consapevolezza. Il percorso formativo in infermieristica chirurgica è carico di contenuti procedurali che focalizzano l’apprendimento sulla tecnica, a scapito delle due complementari educativa e relazionale.
L’obiettivo: di questo progetto formativo è avviare ad una percezione d’insieme, ad un modo di essere infermiere che sia globale, in ogni situazione pratica evitando l’oggettivazione della persona.
Materiali e metodi: è la proposta di un progetto formativo in cui si chiede agli studenti di riscrivere le procedure tecniche includendo il sapere relazionale e educativo.
Conclusioni: le competenze relazionali e educative durante le procedure tecniche non solo completano il gesto formativo, ma divengono necessarie per l’efficacia dello stesso. Gli studenti coinvolti hanno dimostrato maturità e intuizione corrette: senza apertura e fiducia non vi è relazione di cura.