Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Casarano S. XXI° Congresso Nazionale AICO Palermo, 21.22.23 Aprile 2022 discorso inaugurale Presidente AICO, Salvatore Casarano. AICO. Organo ufficiale dell'associazione italiana infermieri di camera operatoria 2022;34(1):20–24. 
Added by: Sandro Filardi (12/09/2022 17:29:40)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Casarano2022
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Management, Metodologia dell'assistenza infermieristica
Sottocategorie: Benessere organizzativo, Presa in carico
Autori: Casarano
Collezione: AICO. Organo ufficiale dell'associazione italiana infermieri di camera operatoria
Visualizzazioni: 1/58
Indice di Visite: 50%
Indice di Popolarità: 12.5%
Allegati    
Abstract     
L’interesse per l’infermieristica clinica deve rimanere centrale poiché è una delle chiavi per governare l’ineludibile processo di upgrade del sistema salute; tale necessità, data la complessità dei setting assistenziali, propone inevitabilmente nuovi scenari. L’evoluzione ha riguardato i luoghi di cura, l’utilizzo di tecnologie sempre più sofisticate e le competenze di diversi professionisti, per rispondere alla domanda di salute dell’utenza. L’infermiere nel prendersi cura della persona deve sapere coniugare la complessità della clinica con la relazione professionista-cittadino per rispondere ai bisogni di cura in continua e rapida evoluzione. Ogni gesto di cura racchiude conoscenze scientifiche e tecnologiche, competenze cliniche, gestionali e relazionali. Nelle competenze relazionali si comprende pienamente il “bisogno di cura”. La pandemia da Sars cov.19 ha costretto gli infermieri a far fronte a problemi di riorganizzazione degli spazi e dei setting assistenziali che hanno portato allo sviluppo di nuove competenze per rispondere, in breve tempo e con estrema efficienza, al cambiamento e alla complessità dei contesti. La sfida del futuro è dunque quella di riequilibrare le contrapposizioni tra scienza ed umanesimo, tra metodologie quantitative e qualitative, tra tecnica e relazione al fine di migliorare il sistema. Per supportare e portare a compimento i progetti occorrono risorse e naturalmente sacrifici ed impegno, infine persone capaci di essere artefici del loro sviluppo.
Il nostro mondo occidentale del XXI° secolo sembra inesorabilmente destinato a vivere una accelerazione delle proprie dimensioni intrinseche e si trova definito in due cifre che per la loro natura non sono definitorie: complessità e cambiamento. Questa crescente complessità e questo continuo cambiamento rendono quindi le nostre identità instabili, come cittadini, come persone prese in carico, come infermieri. Complessità e cambiamento, uniti tra loro indicano il divenire, la transitorietà della tecnica e della scienza, il già e il non ancora. Siamo chiamati a vivere questo movimento del divenire che è faticoso ma ricco di bellezza di scoperta e di futuro. La professione infermieristica sta vivendo una piena fase di maturazione.
(A cura di Sandro Filardi).
  
Notes     
Fascicolo contenente gli atti del Congresso Nazionale A.I.C.O. 2022