Indice della
Letteratura Italiana di Scienze Infermieristiche

[banca dati bibliografica]
       
Progetto realizzato e curato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma

Risorse di WIKINDX

Sansone Vincenza, Cancani Federica, Gawronski Orsola. Utilizzo dei diari in terapia intensiva pediatrica. Una revisione narrativa della letteratura. Infermiere Oggi 2022;32(1):15–24. 
Added by: Simone Ciucciarelli (03/10/2022 22:01:06)   Last edited by: Simone Ciucciarelli (03/10/2022 22:05:43)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Sansone2022
Invia la risorsa per email ad un amico
Categorie: Etica, Infermieristica clinica, Infermieristica specialistica
Sottocategorie: Comunicazione, Infermieristica in area critica, Infermieristica in pediatria, Rapporto infermiere-paziente, Stress
Keywords: Stress familiare, Stress post traumatico, Terapia intensiva
Autori: Cancani, Gawronski, Sansone
Collezione: Infermiere Oggi
Visualizzazioni: 26/76
Indice di Visite: 48%
Indice di Popolarità: 12%
Allegati    
Abstract     
[Trascritto dall'articolo.]

INTRODUZIONE Il ricovero in terapia intensiva espone pazienti e famiglie alla Post Intensive Care Syndrome (PICS), un peggioramento nello stato di salute fisico, cognitivo o mentale dopo una patologia critica. È stato dimostrato che il diario narrativo, condiviso tra familiari e operatori per raccontare in modo informale la degenza in terapia intensiva, migliora lo stato di ansia e depressione, riducendo la PICS nei familiari e nei pazienti adulti. Poche sono le esperienze sull’utilizzo del diario in ambito intensivo pediatrico.

OBIETTIVI Condurre una revisione della letteratura per descrivere modalità e finalità dell’utilizzo del diario di Terapia Intensiva Pediatrica (TIP).

MATERIALI E METODI Nel mese di dicembre 2021, è stata effettuata una revisione narrativa (dal 2001 al 2021) attraverso le seguenti banche dati: CINAHL, Embase, Pubmed, Scopus, Web of Science e Google Scholar. Quattro studi hanno soddisfatto i criteri di inclusione.

RISULTATI Dei quattro studi inclusi, tre sono stati realizzati in Europa e uno negli USA. I due studi di implementazione hanno previsto un periodo di formazione per il personale e linee guida per indirizzare i familiari alla scrittura. In nord Europa, il diario di TIP è conosciuto e utilizzato, a differenza della realtà italiana. Il diario proposto è un quaderno su cui narrare in maniera informale gli eventi intercorsi durante la degenza. Questo aiuta i genitori e i bambini ad attribuire un significato alla loro esperienza e veicola la comunicazione della famiglia con il personale sanitario. Nessuno studio ha investigato, con un follow up, l’impatto del diario sulla PICS in pediatria.

CONCLUSIONI Il diario di terapia intensiva pediatrica è uno strumento fattibile, coinvolge i genitori nell’assistenza e migliora la comunicazione. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per valutarne l’effetto sugli outcome delle cure intensive nei bambini e nelle famiglie, nonché l’impatto lavorativo ed emotivo che potrebbe avere sul personale sanitario delle TIP.